Cambridge - PON

ORDINAMENTO
SCIENZE APPLICATE
LICEO INTERNAZIONALE
CAMBRIDGE

Percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento (ex Alternanza Scuola-Lavoro)

PREMESSA

Con l’approvazione della legge 107/15 sulla Buona Scuola, l’ASL è divenuta obbligatoria negli istituti di scuola media superiore. La legge indicava in 200 il numero minimo di ore da dedicare all’Alternanza Scuola Lavoro nei Licei Scientifici, nell’arco dell’ultimo triennio. Le legge 145/18, ne ha definito la ridenominazione in “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento" (PCTO) e ha previsto una significativa riduzione delle ore a partire da quest’anno scolastico. In particolare, il numero di ore minime obbligatorie nell’ultimo triennio per i licei Scientifici è stato ridotto a 90. Nel frattempo le scuole sono in attesa che vengano emanate le nuove linee guide per i PCTO.

Il nostro Istituto realizza da diversi anni, prima ancora dell'entrata in vigore della legge 107/15, attività di Alternanza Scuola-Lavoro, in collaborazione con aziende, enti, associazioni, università, centri di ricerca, liberi professionisti del territorio, proponendo incontri formativi, uscite didattiche, stage agli alunni delle classi terze, quarte e quinte nel corso dell’anno scolastico.
I “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” costituiscono una metodologia integrativa alla didattica in aula con la quale trasferire agli alunni conoscenze e abilità curriculari. Tra le altre finalità vi è quella di creare esperienze formative fuori dall’aula che possano avvicinare i ragazzi a comprendere meglio come funziona il mondo del lavoro. È inoltre di importanza fondamentale nell’orientamento in uscita degli studenti per l’iscrizione agli studi universitari. All’esperienza di tirocinio si affianca solitamente una formazione d’aula propedeutica alle attività di PCTO, accompagnata da una riflessione sul mondo del lavoro.

FINALITA’ E OBIETTIVI

Gli obiettivi fondamentali perseguiti con i PCTO si possono riassumere essenzialmente nei seguenti 5 punti:

• Attuare modalità di apprendimento flessibili sotto il profilo culturale ed educativo che colleghino sistematicamente la formazione in aula con l’esperienza pratica;
• Arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici e formativi con l’acquisizione di competenze trasversali spendibili anche nel mercato del lavoro;
• Favorire l’orientamento dei giovani per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali;
• Realizzare un organico collegamento delle istituzioni scolastiche e formative con le Università, il mondo del lavoro e delle professioni, la società civile;
• Correlare l’offerta formativa allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.

METODOLOGIE

I PCTO rappresentano una metodologia propria della “Buona Scuola”, non centrata solo sulle conoscenze disciplinari ma anche sulle competenze personali degli studenti, quelle che consentono loro di affrontare in modo consapevole e attivo le responsabilità della vita adulta. Tale metodologia consente di alternare attività presso la scuola, con particolare rilevanza dei laboratori e dei progetti, ad attività esterne sotto forma di visite, ricerche, compiti reali in azienda. In tal modo si persegue una formazione efficace e si colloca l’attività formativa entro situazioni di apprendimento non più rivolte a saperi inerti, ma inserite nella cultura reale della società.
La didattica delle competenze si fonda sul presupposto che gli studenti apprendono meglio quando costruiscono il loro sapere in modo attivo attraverso situazioni di apprendimento fondate sull’esperienza. Aiutando gli studenti a scoprire e perseguire interessi, si può elevare al massimo il loro grado di coinvolgimento, la loro produttività, i loro talenti. L’insegnante non si limita a trasferire le conoscenze, ma è una guida in grado di porre domande, sviluppare strategie per risolvere problemi, giungere a comprensioni più profonde. E’ bene condividere con l’azienda l’approccio per competenze, ponendo l’accento sui prodotti, processi e linguaggi, in modo che emergano nel corso dell’esperienza le evidenze sulla base delle quali poter procedere nella valutazione di padronanza da parte di ogni singolo allievo.

I PCTO che vengono svolti nel corso dell’anno si articolano in:

• Lezioni comuni di informazione/formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008) e sul mondo del lavoro in generale
• Informazione/Formazione in aula con esperti del mondo del lavoro
• Visite guidate in azienda/enti/altri luoghi di attività sul campo
• Osservazione attiva in azienda/enti/altri luoghi di attività sul campo
• Attività simulata in azienda/enti/scuola
• Project Work commissionato dall’azienda.

ATTIVITA’ COMUNI E FORMAZIONE PRELIMINARE IN PCTO PER L'A.S. 2018-19

CLASSI TERZE

Tutte le classi terze partecipano ad una formazione preliminare nell’ambito dei PCTO riguardante:

• “Presentazione dei PCTO” (2 ore);
• “Formazione generale sulla Sicurezza nei luoghi di lavoro”, in modalità e-learning, attraverso la piattaforma ministeriale per l’ASL (4 ore);
• “Diritto del lavoro” (2 ore);
• “Principi di comunicazione nei luoghi di lavoro”, (4 ore);
• “Informazione sul primo soccorso”, (2 ore),

per un totale di 14 ore.

CLASSI QUARTE

Tutte le classi quarte partecipano alle seguenti attività di formazione preliminare:

• “Formazione generale sulla Sicurezza nei luoghi di lavoro”, in modalità e-learning, attraverso la piattaforma ministeriale per l’ASL (4 ore);
• “Incontro con l’Agenzia delle entrate”, (2 ore);
• i “Temi della Costituzione” (sono escluse le classi Cambridge), (10 ore).

Il totale della formazione comune è di 16 ore.

CLASSI QUINTE

Tutte le classi quinte sono impegnate in attività di formazione preliminare riguardanti:

• “Orientamento e Bilancio delle competenze”, (10 ore);
• “Il Mercato Finanziario”, (6 ore).

Il totale della formazione comune è di 16 ore.

PROGETTI SPECIFICI DI PCTO PER L'A.S. 2018-19

CLASSI TERZE

I progetti che verranno svolti dalle classi TERZE dopo delibera dei C.d.C. e le decisioni assunte nella riunione del gruppo di lavoro per i PCTO sono:

“Ma lo sai che .... ? Pillole di scienza per tutti”. Il progetto si basa sulla divulgazione di argomenti di natura scientifica attraverso il ricorso ai media; si svolgerà in collaborazione con ForMedia Potenza. Il referente è: prof.ssa Grimaldi C., le classi coinvolte sono: III A, III E, III F, i tutor di classe sono: prof.ssa Grimaldi C. in III A e III F, prof. Boezio in III E.

• “Art&Science across Italy”. Il progetto è una prosecuzione del progetto dell’anno scolastico 2017-18, ma quest’anno sarà svolto con classi diverse. Si basa sul legame tra scienza ed arte e sarà sviluppato in collaborazione con l’Università degli Studi della Basilicata, dipartimento di Scienze. Il referente è: prof. Summa Donato; le classi coinvolte sono: III C e III H; i tutor di classe sono: prof. Salvia in III C e prof. Fanuele in III H.

• “Itinerari turistici in Basilicata: il santuario di Monteforte di Abriola (Pz)”. Il progetto si svolgerà in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata e prevede attività di orientamento al lavoro di guida turistica. Il referente è: prof.ssa Guma; le classi coinvolte sono: III B e III D; i tutor di classe sono: prof.ssa Calabrese in III B, prof.ssa Olivieri in III D.

• “Il sapore della legalità”. Il progetto si svolgerà in collaborazione con Cestrim e prevede la partecipazione di avvocati e pubblici ministeri. Si svolgono approfondimenti sul concetto di legalità, diritti e doveri del cittadino, le istituzioni statali, corruzione e mafia. Il referente e tutor di classe è: prof.ssa Gaeta; la classe coinvolta è la III G.

CLASSI QUARTE

I progetti che verranno svolti dalle classi quarte dopo delibera dei C.d.C. e le decisioni assunte nella riunione del gruppo di lavoro per i PCTO sono:

• “Competenze trasversali - Percorsi di Alternanza Scuola Lavoro in filiera: Green Economy, Industria culturale creativa, analisi dei dati”; le classi coinvolte sono: IV C e IV Gsa; il referente è: prof. De Carlo; i tutor sono: prof. De Carlo per la IV C e prof.ssa Zaza per la IV Gsa.

• “Economia e finanza”. Il percorso affronta argomenti riguardanti il settore economico-finanziario, il mercato monetario, inflazione e deflazione, il sistema bancario, la Borsa Valori, il mercato dei cambi, la globalizzazione. Si svolgerà in collaborazione con Forim-Camera di Commercio. Il referente è: prof.ssa Fiore; le classi coinvolte sono: IV A e IV D; i tutor sono: prof.ssa Troiano in IV A e prof.ssa Blumetti in IV D.

• “Stampa 3D”. Il percorso è finalizzato alla realizzazione di modelli 3D. Si svolgerà in collaborazione con un libero professionista, architetto Benedetto Vita. Il referente e tutor di classe è: prof.ssa Lorusso R.; la classe coinvolta è la IV H.

• “Dirlo bene dirlo giusto. Dalla retorica al debate: educare ed argomentare”. Il progetto si basa sulla metodologia didattica del Debate. Si svolgerà in collaborazione con Effenove SRLS. Il referente è: prof.ssa Motta; le classi sono IV E e IV F; i tutor sono: prof.ssa Di Capua in IV E e prof.ssa Cioffi in IV F.

• “Museo in lingua: museo risorsa culturale europea”, responsabile del progetto e tutor è la prof.ssa Satriano A., le classi coinvolte sono 4B e 4i. Il progetto si svolgerà in collaborazione con Associazione ARCHEOWORKING - Museo Archeologico Nazionale della Basilicata “Dinu Adamesteanu” in prosecuzione del progetto svolto nell'anno scolastico 2017-18.

CLASSI QUINTE

Per le classi quinte le attività di alternanza scuola-lavoro previste sono di revisione e sintesi di quanto già svolto negli anni precedenti e saranno finalizzate alla preparazione del colloquio per l’esame di stato. Le attività saranno coordinate dai tutor di classe e dai docenti che ne hanno curato lo svolgimento nell'anno scolastico 2017-18.

I progetti sono:

• 5A – “School UP”, referente e tutor prof.ssa Astorino, in collaborazione con Cervellotik srl;

• 5B - “Realizzazione di un museo virtuale delle maschere e del teatro popolare”, referente e tutor prof. De Lisa, in collaborazione con Associazione Lost Orpheus Multimedia.

• 5C – 5E - “Metodologie e tecniche per lo studio dell’impatto ambientale delle attività estrattive di idrocarburi in Basilicata” referente prof.ssa Datena, tutor di 5C prof.ssa Guma, di 5E prof.ssa D’Urso, in collaborazione con CNR- Tito Scalo;

• 5D - “Il fine dell’azione è la stessa azione buona”, referente prof.ssa Di Capua, tutor prof.ssa Giacomino, in collaborazione con CSV e associazioni del volontariato sociale di Potenza.

• 5F - “Progettazione semplificata di una abitazione: dalla casa tradizionale alla casa ecosostenibile” referente prof. De Carlo, tutor prof.ssa Satriano Sabrina, in collaborazione con Ordini Tecnici professionali.

• 5H e 5i - “DSE Project” referente prof.ssa Viggiano, tutor di 5H prof.ssa Lorusso R., di 5i prof.ssa Di Capua, in collaborazione con Forim Camera di Commercio di Potenza.

PROGETTI TRASVERSALI DI PCTO

Nel corso dell’anno saranno inoltre attivati n.2 progetti di PCTO trasversali per le classi quarte e quinte:
• Progetto “Competenze trasversali Transnazionali - Percorsi di Alternanza Scuola Lavoro all’Estero: energia da fonti energetiche rinnovabili e non: produzione e distribuzione”, destinazione Romania, per n.15 studenti di classe quarta, responsabile prof. De Carlo.
• Progetto “Peer Tutoring: sportello didattico”, classi quarte e quinte, responsabili prof.sse Datena e De Marco.

ALTRE ATTIVITA’ DI PCTO

• Le classi 3Ec, 3Fc, 4Ec e 4Fc, indirizzo Cambridge, partecipano ad uno stage all’estero di una settimana valido ai fini dei PCTO. Referenti del progetto: prof.sse Granieri, Grimaldi E., Rinaldi e Marsicovetere.
• Saranno considerate valide ai fini dei PCTO tutte le attività di approfondimento seminariale organizzate dalla scuola, in collaborazione con enti esterni e/o in orientamento in uscita per gli studenti del triennio che abbiano attinenza con i PCTO in fase di svolgimento.
• I PLS di Geologia, Biotecnologie, Chimica per le classi quarte e quinte, il PLS di Matematica per le classi terze, quarte e quinte (Responsabili prof.ri Boezio, Orsi Paola, Viggiano e Summa D.) organizzati in collaborazione con l’Università, le attività svolte in collaborazione con Intercultura (responsabile prof.ssa Grimaldi E.) saranno considerate valide ai fini dei PCTO.

FASI DEL PROGETTO

Il progetto si svilupperà secondo le seguenti fasi:

• Verifica dello stato dei PCTO al 31 agosto dell’anno scolastico 2017-18

• Definizione del gruppo di lavoro PCTO

• Definizione delle linee di sviluppo del progetto generale di PCTO per l’anno in corso

• Individuazione degli studenti

• Predisposizione della modulistica di progetto (scheda di progetto, scheda finanziaria, scheda sintetica, registri delle presenze/assenze, schede di valutazione degli studenti)

• Ricerca delle proposte di PCTO provenienti dal territorio

• Verifica in termini di disponibilità di Enti/Aziende/Associazioni territoriali

• Individuazione dei progetti specifici di PCTO

• Individuazione dei Responsabili di Progetto

• Individuazione dei docenti tutor di classe e/o dei gruppi di studenti e/o di progetto

• Delibera dei C.d.C. e del Collegio Docenti

• Inquadramento economico dei progetti di PCTO

• Nomine di tutor, responsabili e formatori

• Stipula delle convenzioni/accordi con gli enti/aziende/associazioni

• Organizzazione della formazione preliminare

• Attivazione di una sezione sul sito WEB della scuola per la pubblicazione dei progetti e delle attività di PCTO da svolgere

• Calendarizzazione delle attività

• Avvio delle lezioni comuni (formazione preliminare)

• Avvio delle attività di aula nell’ambito dei progetti specifici di PCTO

• Avvio delle attività di Stage/Attività in azienda/Visite guidate/Simulazione/Compiti di realtà/ProjectWork/ per ogni singolo progetto

• Valutazione degli studenti

• Questionario di autovalutazione

• Registrazione sulla piattaforma ministeriale delle attività svolte

• Resoconto finale delle attività.

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei
Potenza